giovedì 4 marzo 2010

Inno a Iside

"Perchè Io sono la Prima e l'Ultima.
Io sono la Venerata e la Disprezzata.
Io sono la Prostituta e la Santa.
Io sono la Sposa e la Vergine.
Io sono la Madre e la Figlia.
Io sono le braccia di mia Madre.
Io sono la Sterile, eppure sono numerosi i miei figli.
Io sono la donna sposata e la nubile.
Io sono Colei che dà alla Luce e Colei che non ha mai partorito.
Io sono la consolazione dei dolori del parto.
Io sono la Sposa e lo Sposo.
E fu il mio Uomo che nutrì la mia fertilità.
Io sono la Madre di mio Padre.
Io sono la sorella di mio marito.
Ed Egli è il mio figliolo respinto.
Rispettatemi Sempre.
Poichè Io sono la Scandalosa e la Magnifica."
III-IV sec. A.c.
Rinvenuto a Nag Ammadi - Egitto

7 commenti:

  1. O tenebra dolcissima
    che dai vita e sostanza all'Universo,
    sei tu che poni il seme
    nel grembo di ogni madre
    e lo nutri amorosa
    acquietandone il pianto.
    Se il pulcino è nell'uovo
    tu gli dai forza per bucare il guscio.
    Invisibile Madre.
    Tu tutta sola,
    hai creato la Terra ed il Cielo lontano.
    Dall'alto hai contemplato la creazione.
    Tu, tutta sola, separata a forza
    dal tuo sposo che dorme nell'Arca.
    Eccoti il mondo o Madre,
    prendilo nella mano
    così come l'hai fatto:
    è figlio tuo, così com è tuo figlio
    il Re Vero, signore della terra.
    Tu seO tenebra dolcissima
    che dai vita e sostanza all'Universo,
    sei tu che poni il seme
    nel grembo di ogni madre
    e lo nutri amorosa
    acquietandone il pianto.
    Se il pulcino è nell'uovo
    tu gli dai forza per bucare il guscio.
    Invisibile Madre.
    Tu tutta sola,
    hai creato la Terra ed il Cielo lontano.
    Dall'alto hai contemplato la creazione.
    Tu, tutta sola, separata a forza
    dal tuo sposo che dorme nell'Arca.
    Eccoti il mondo o Madre,
    prendilo nella mano
    così come l'hai fatto:
    è figlio tuo, così com è tuo figlio
    il Re Vero, signore della terra.
    Tu sei la vita
    e di te si vive.

    RispondiElimina
  2. Bellissima, ti ringrazio e ti adoro...

    RispondiElimina
  3. ohhhhhh..... arrossisco!
    :o)

    RispondiElimina
  4. L'eterno femmineo! Altro da se, che non può essere catalogato ma, percepito e vissuto come complementare.

    RispondiElimina
  5. nulla da aggiungere
    ...solo
    conforto ed emozione nella lettura

    RispondiElimina
  6. sopratutto sono colei che è stata da molti..dimenticata..
    ma anche colei che presto tornerà a risplendere.

    RispondiElimina
  7. Ciao Cosmopolita, utilizzo questo spazio, perchè ho provato a mandarti una mail , ma il computer non l'ha accettata. ti scrivo per comunicarti che la piattaforma Tiscali ha subito dei cambiamenti. Per visualizzare i nuovi post basta cliccare nel commento Lucio del post a Iside ed aggiungerlo a preferiti.
    Nel contempo mi piace dirti che leggo sempre con interesse i tuoi articoli. A presto.

    RispondiElimina